I servizi offerti sono: Trattamenti ABA; Attività educativa scolastica; Attività educativa domiciliare; Attività ricreativa; Consulenza psicologica; Acquapsicomotricità; Corsi di formazione e convegni.

I Trattamenti ABA, rivolti a bambini/adolescenti/adulti, vengono praticati da team di esperti del settore altamente specializzati composti da analisti del comportamento certificati (BCBA), assistenti analisti del comportamento e operatori comportamentali. Ogni intervento prevede un lavoro di almeno 20 ore settimanali, come la letteratura scientifica suggerisce, e si svolge in tutti i contesti di vita del soggetto (casa, scuola, ambiti ricreativi, ecc.) con il coinvolgimento attivo e partecipato della famiglia per tutte le esigenze assistenziali, sanitarie ed educative. L’obiettivo è quello di far accrescere le abilità (in primis verbali) dei soggetti disabili e di eliminare i loro comportamenti disadattivi al fine di favorirne l’inclusione sociale.

 

L’Attività educativa scolastica, rivolta a bambini/adolescenti, si svolge, da settembre a giugno, nelle scuole (statali e parificate, dall’asilo nido alla scuola secondaria superiore o comunque fino ad assolvimento dell’obbligo scolastico) ed ha come finalità l’avvio di progetti educativi che favoriscano l’acquisizione di competenze cognitive e lo sviluppo di autonomie personali e sociali. La Cooperativa ha sviluppato in tale ambito particolari competenze attraverso una serie di progetti realizzati con protocolli di intesa con le scuole, i quali hanno consentito l’affiancamento degli operatori agli insegnanti di sostegno in un rapporto di confronto e collaborazione con risultati eccellenti sia per il miglioramento delle prestazioni accademiche del disabile nell’ambito del contesto scuola, che per l’integrazione e l’inclusione scolastica.

 

L’Attività educativa domiciliare, rivolta a bambini/adolescenti/adulti, si svolge durante tutto l’anno nel contesto “casa”, che risulta essere ideale per produrre cambiamenti nelle interazioni quotidiane del soggetto disabile. Il lavoro domiciliare, globale e intensivo è fondamentale al fine di generalizzare le abilità acquisite in contesti più strutturati e garantire un sostegno alle famiglie anche nel contesto abitativo.

 

L’Attività ludico ricreativa, rivolta a bambini/adolescenti/adulti, si svolge durante tutto l’anno. Con le attività proposte nei diversi laboratori i disabili accrescono le abilità percettive necessarie a migliorare la conoscenza del proprio ambiente ed utili per lo sviluppo cognitivo. Sotto la guida esperta dei nostri operatori, gli utenti – svolgendo attività fornite dalla rete di servizi ubicati nelle zone di residenza o limitrofe – possono sperimentare modalità diverse di crescere insieme con i coetanei, di apprendere attraverso il gioco, di sviluppare e migliorare le proprie potenzialità, i processi cognitivi, i comportamenti adattivi, sociali e relazionali.

 

La consulenza psicologica, rivolta a bambini/adolescenti/adulti, prevede due tipologie di intervento: uno Sportello d’ascolto e una Consulenza Psicologica, entrambi su appuntamento. Essa è necessaria in quanto, nell’ambiente familiare ove è presente un soggetto disabile, i genitori, oltre ad essere impegnati ogni giorno nella crescita dei figli, si confrontano con dei vissuti emotivi forti, come per esempio la disillusione, la solitudine, l’incomprensione degli altri, il senso di impotenza e di inadeguatezza nell’affrontare le difficoltà della vita quotidiana. Considerato il contesto, l’aiuto ai genitori ha l’obiettivo di trasformare in risorsa le emozioni e i vissuti, al fine di ridare loro fiducia nelle proprie capacità genitoriali. Tali interventi non riguardano solo i genitori, ma si rivolgono all’intero contesto familiare, perché    è    ormai    noto    che,    per   dare    delle    risposte    efficaci    alla problematica dell’autismo e delle altre disabilità, il coinvolgimento della famiglia è fondamentale, poiché il benessere dell’uno è indissolubilmente legato a quello dell’altro.

 

L’ Acquapsicomotricità, rivolta a bambini/adolescenti, è svolta da operatori – con titolo di studio specifico e tesserati CSEN/CONI – che lavorano con i ragazzi sempre in rapporto 1:1. Essa ha come base la trama ludica accompagnata da attività corporea e motoria, il tutto realizzato in acqua, in un contesto educativo alternativo capace di stimolare i ragazzi ad entrare   in   relazione   con   l’altro   e  sviluppare  molteplici  opportunità  di interazione e comunicazione. In acqua, si riducono, inoltre, i ritmi frenetici e le stereotipie (tipici dell’autismo).

 

Corsi di formazione e convegni. La Cooperativa organizza, con professionisti specializzati, corsi di formazione e convegni sui temi della disabilità (corsi RBT e tirocinio, corsi di acqua psicomotricità e tirocinio). La Cooperativa vanta, inoltre, una convenzione con l’Università degli studi di Salerno – Facoltà di Medicina e Chirurgia – per tirocinio di masterizzandi in ABA.